Ci piace imparare cose nuove. Ci piace imparare anche cose difficilissime se ad insegnarcele ci sono persone entusiaste e preparate. Ci piace imparare in ogni luogo, ma abbiamo capito che le situazioni rigide e formali non sempre facilitano la condivisione di conoscenze e punti di vista. Ci piace imparare e abbiamo pensato che un posto divertente e coraggioso per farlo può essere il mercato!

Il Mantova Food&Science Festival è un evento unico di divulgazione scientifica di rilievo nazionale e internazionale che affronta e approfondisce in modo creativo e accessibile le tematiche legate alla scienza della produzione e del consumo del cibo. Un luogo di confronto, divertimento, formazione e interazione dove, attraverso il cibo, scoprire e percepire il futuro che ci aspetta.

Unire un mercato al Mantova Food&Science Festival è stato portare al pubblico ulteriori spunti di riflessione e possibilità di esperienze dirette a contatto con persone che quotidianamente studiano, si ingegnano, mettono in pratica un sapere (supportato da conoscenze scientifiche), recuperano tradizioni manuali affinandole e proiettandole nel nostro tempo.

La prima edizione de La scienza al mercato si è tenuta il 19 e 20 maggio 2018: due giorni in piazza per incontrarsi e dialogare con chi coltiva, trasforma, crea e studia e per scoprire la scienza dietro (e dentro) la tradizione, l’innovazione e l’arte.

Ogni espositore ha potuto portare al pubblico le proprie esperienze e conoscenze insegnando, mostrando o semplicemente raccontando, coinvolto in dialoghi con scienziati/specialisti in grado di declinare anche le informazioni più complesse in modo semplice ma rigoroso.

Sono state individuate tre categorie di espositori per poter offrire punti di vista insoliti e complementari:

I vivaisti: la ricerca scientifica è alla base del loro lavoro. Selezionano e/o recuperano piante secondo fattori nutrizionali, di importanza ecologica ed estetica. 

I trasformatori: conoscono e utilizzano una materia prima valorizzandola. Recuperano un mestiere tradizionale o ne inventano uno nuovo.

Gli artigiani/artisti: sono capaci di abbinare la bellezza all’utilità. La trasformazione diventa creazione artistica.